Masticare Amaro : La rece senza spoiler di Star Wars Gli Ultimi Jedi

Dove eravamo rimasti?
Ah già, Star Wars Il Risveglio della Forza!
Il miglior riavvio possibile per un film che copia e incolla troppi validi concetti mutuati da Una Nuova Speranza (con l’unica eccezione di colui che dovrebbe essere un cattivo carismatico ma finisce per assomigliare all’assistente del professor Bunsen dei Muppets).
Nuovi personaggi che raccolgono lo scettro, due o tre scene che fanno in pieno il loro sacrosanto dovere, qualche battutina con il retrogusto dei Guardiani della Galassia, Han Solo ingiustamente sacrificato, Mark Hamill mito semi-umiliato, il carisma della prima, vecchia trilogia che regge il resto; in generale un buon prodotto, ma ci fa intendere che forse, in futuro, non vedremo niente che non abbiamo già visto.
Certo, Il Risveglio della Forza va bene così, ma a mente fredda si respira aria stantia, di un qualcosa concepito a tavolino che prova a rinnovare tutto per non rinnovare niente, salvo idee rinfrescanti, tipo, che so, assumere un regista in cima alla trend list di Hollywood.
Il bello è che questo è stato clamorosamente capito da tutti, e dopo la boccata d’aria fresca portata da Rogue One, le aspettative per Gli Ultimi Jedi erano di riscossa.
Poi, invece, oltre al fan service hanno aggiunto alla conta anche la vendita dei pupazzetti e il nuovo trend inaugurato da I Guardiani della Galassia, e sono partiti per la tangente. All’uscita dal cinema, tutti a discutere. Sigla.

Continua a leggere

Pubblicato in Al cinema | Contrassegnato , , , , , , , , | 2 commenti

Mostrologia di Natale : I GREMLINS

Lo devo ammettere: i Mogwai sono sempre stati i pupazzetti che mi hanno affascinato di più nella storia del cinema. A livello di design erano una scommessa mica da ridere: una razza di piccole creature pelose simili a roditori, simili a koala, simili a primati, con grandi orecchie e tre dita tozze a mani e piedi. Il risultato fu eccellente, tanto più che, se mangiavano dopo mezzanotte, potevano anche mutare forma e trasformarsi nei temutissimi Gremlins! Dal punto di vista estetico non c’erano cazzi, e i Gremlins sono stati uno dei più grossi successi di tutti i tempi.
Il cinema ci insegna da sempre che le cose brutte sono anche malvagie, e quelle belle, buone e pacifiche. È una correlazione diretta alla quale non si può sfuggire. Così come un successo al botteghino non può sfuggire al suo sequel, io non ho potuto fare a meno di ricordare i Gremlins aspettando il santo Natale.

carino e puccioso

Continua a leggere

Pubblicato in Al cinema | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

Trak ball Atari e signorine allegre che fanno la vita al CES del 1983

Un tizio si sveglia in una camera d’albergo e non sa chi è, perché è lì e come ci è finito. Non fosse per il fatto che è nudo, legato al letto con i cavetti di due Trak Ball, e accanto a lui riposa la pornostar Lisa De Leeuw, neanche voi lettori riuscireste a capire che è uno dei principale ingegneri Atari: Dan Kramer. Come logica conseguenza della perdita di memoria, Dan comincia a urlare robe tipo: « AIUTO! COSA DIAVOLO CI FACCIO QUI?» e così facendo sveglia Lisa e altri due troioni vestiti una da dominatrice Sadomaso e l’altra da liceale porca che dormono sul divano. Dan le guarda gironzolare in salotto mentre nota che sulle t-shirt che indossano è stampato il logo Atari. Adesso comincia a ricordare qualcosa…
Sigla.

Continua a leggere

Pubblicato in Le cose che non sapevi, Retrogames | Contrassegnato , , , , , , , , | 2 commenti

Kangaroo : ha telefonato uno di Atari e ha detto che rivuole indietro la sua dignita’

Ok, sarò sincero. È da un po’ che non scrivo un pezzo su un vecchio videogioco arcade. Quello che ho fatto finora l’ho raccolto nella sezione RETROGAMES – Le cose che non sapevi e che ne potevi fare anche a meno, ma poi, preso dai film, dai cartoni animati, da Lucca Comics, Quelli che… I Videogiochi, I Cugini Del Terribile, dalle nerdate in generale, di articoli sui videogiochi vecchi non ne ho più scritti. Di questo me ne rammarico e in verità vi dico che sono anche un po’ morto dentro. Come ho fatto a trascurali in questo modo? Come ho fatto a perdere memoria dei bei tempi? Come ho fatto a dimenticarmi chi ero? Aaah, quante risate ci siamo fatti insieme, io e i videogiochi da bar. Che sagome che eravamo…
Poi, però, su internet ti trovo questa storia che oltre ad avere una certa importanza storica lo ha anche dal punto di vista umano. Lo so. È la storia di uno che scrive una lettera di lamentele, è vero, però, sono ragionevolmente sicuro che mentre lo faceva, almeno un paio di volte abbia pensato: «Sono incazzato nero e tutto questo non lo accetterò più!»

Continua a leggere

Pubblicato in Le cose che non sapevi | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Quello che succede a Pastrengo resta a Pastrengo: Com’era Quelli Che… I Videogiochi 2017

Un buongiornissimo a tutti, come state? Io sono stanco, e lo sapete perché? Perché
oggi è giovedì mattina, sono le due di notte, e mi ritrovo davanti alla tastiera del PC per portarvi la mia testimonianza su Quelli che… I Videogiochi 2017.
Ebbene sì, la dura realtà è che, a conti fatti, sono già passati quattro giorni dal termine della terza edizione di Quelli Che… I Videogiochi 2017, ovvero, dal termine del terzo festival planetario del retrogaming che si è tenuto fra venerdì 17 Novembre a domenica 19 a Pastrengo(VR), ma io sono sempre qui che ci penso e, mentre lo faccio, sorrido. E perché sorrido? Beh. Adesso che mi trovo nuovamente al sicuro tra le mura domestiche posso dirlo: l’evento è stato UN SUCCESSONE.
C’eravate? Se c’eravate, bravi. Se non c’eravate, meno bravi. Sappiate però che il tasso di fomento anche quest’anno è arrivato al 100% bello pieno, tant’è che le presenze sono triplicate e il posto dove si è svolta la manifestazione era da sbavo. Un posto talmente bello al punto che molte persone, alla fine della carmesse, non se ne volevano proprio andare, e allora noi siamo stati costretti ad attirarle fuori dalla Caserma Leopold con uno stratagemma per poi tirare su il ponte levatoio. Ma non abbacchiatevi! Vi basterà aspettare solo un misero annetto e potrete rivivere l’esperienza un’altra volta. Di più! Se aspetterete ogni volta un anno, la potrete rivivere una volta all’anno! Incredibile, no? Signora mia, oggigiorno se ne vedono proprio di tutti i colori…

 

Se vi dico che abbiamo un ponte levatoio, abbiamo un ponte levatoio.

Continua a leggere

Pubblicato in Retrogames | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Atom Radio e I Cugini Del Terribile a Quelli Che… I Videogiochi 2017

Carissimi corridori, amanti dei retrogiochi nella loro forma primigenia, popolare, e anniottantara. Sono più di cinque anni che scrivo cazzate su questo blog cercando di renderlo un punto di svago per i suoi lettori e uno di sfogo per me che cerco di evitarmi l’analisi da un professionista: adesso è giunto il momento di fare sul serio.
Venerdì prossimo inizierà la terza edizione di Quelli Che… I Videogiochi, l’evento che ha ridefinito il senso del retrogaming e rimesso un luogo come Pastrengo sulla carta geografica, una delle manifestazioni a tema retrogaming più grosse e frequentate dell’Universo, e io ci sarò (con tutto il mio entusiasmo).
Detto questo, schiodatevi dal letto, pigroni. Uscite di casa, venite con me a Pastrengo e ballatevi la sigla a tema.

Continua a leggere

Pubblicato in Retrogames | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Bigger, Better, Faster, MEH : Stranger Things 2

Se mi somigliate almeno un pochino, avrete sicuramente passato il primo fine settimana di Novembre divorando la seconda stagione di Stranger Things in binge watching. Il vostro cane avrà pianto, i vostri figli avranno chiamato il telefono azzurro, il gatto sarà dimagrito, davanti casa Superman e il Generale Zod se ne saranno date di santa ragione radendo al suolo la provincia, ma voi non avrete sentito niente di tutto questo. Assolutamente NULLA. Questo perché eravate troppo assorti nel seguire la campagna di rielezione dei fratelli Duffer alla carica di Dei dei telefilm. E immagino che quando avrete finito di vederla vi sarete fatti alcune domande che tuttora rimangono senza risposta. Si, lo so. Sono ODIOSO quando faccio così, ma è una questione di principio, sennò che vecchio criticone sarei? Quindi, adesso penso che sia il momento giusto per riunirci, sederci intorno a un tavolo virtuale, e urlarci in faccia l’un l’altro le nostre rispettive ragioni per stabilire cosa abbia funzionato e cosa no in Stranger Things 2. Come ho detto prima: è una questione di principio.

Continua a leggere

Pubblicato in By television | Contrassegnato , , , , , , , , , | 4 commenti

Natale con i tuoi, Lucca Comics con chi vuoi : Lucca Comics and Games 2017

È di nuovo Novembre, il che significa che è di nuovo QUEL periodo dell’anno in cui mi confondo, non mi raccapezzo delle cose, e mi chiedo fino a che punto possa arrivare la mia sopportazione fisica.
Il punto è che qua c’è il Lucca Comics and Games. Ci sono stato e ve ne parlerò. Non disturbatevi neache a chiedermi com’è, tanto ve lo dico comunque. Ma, ecco, tra quindici giorni ci sarà anche Quelli Che… I Videogiochi e allora, sommando tutto insieme, per un quarantacinquenne come me la cosa potrebbe diventare un pochino sfiancante. Comunque, dicevo, non ho ancora fatto in tempo a togliermi le scarpe che mi ritrovo a pensare a quanto sia diventato grosso e diramato questo evento lucchese. È una specie di Cthulhu che estende i suoi tentacoli ovunque, un grande antico della nerdocrazia.
Non ci giro attorno: ho un gran culo ad abitare qui, a una scarsa trentina di chilometri di distanza. Ci sono sempre andato da quando avevo 13 anni e non approfittarne mi parrebbe irrispettoso verso nostro Signore Gesù, e verso tutti quelli che percorrono mezza Italia per esserci, però, adesso che l’età incalza devo essere scaltro come una faina ed organizzarmi un bel percorso, altrimenti finisce che non concludo niente e mi fanno soltanto male i piedi. Ecco che, con l’uso delle più sofisticate tecnologie moderne e i contributi in loco, quest’anno ho fatto una serie di incontri e belle cose che vi illustrerò di seguito. Vai col video!

Continua a leggere

Pubblicato in Real Life | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il manuale di come si fa una festa dei videogiochi: Quelli Che… I Videogiochi 2017

Ok, un passo indietro. Avete presente Quelli Che… I Videogiochi? Vi rinfresco la memoria. Principalmente, è un evento che si svolgerà a Pastrengo(VR) dal 17 al 19 novembre e scuoterà dalle fondamenta l’universo del retrogaming, è una festa del videogioco che vedrà concentrarsi in una rocca austriaca decine e decine di cabinati arcade e retroconsole, è una manifestazione medio-famosa su internet che accoglierà conferenze a tema e players pronti sfidarsi per battere i record mondiali.
Vi ricordate adesso? Bravi. Continua a leggere

Pubblicato in Retrogames | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Ognuno e’ artefice del proprio festino: la rece di Thor Ragnarok

Tocca fare un velocissimo preambolo. Non sono un fan di Thor. Anche se li preferisco di gran lunga ai film DC, non sono un fanboy radicalizzato dei film Marvel. Non sento, per essere precisi, l’esigenza di catapultarmi al cinema ogni volta che i Marvel Studio sfornano un cinecomics laqualsiasi. Non sono neanche un fan dei cinepanettoni. Detesto con tutte le fibre del mio corpo i film di Boldi e De Sica. Reputo questi due signori artefici del degrado cronico della società italiana e della civiltà umana in generale. Credo di non essere mai riuscito, in vita mia, a vedere un loro film dall’inizio alla fine, e intimamente reputo la cosa un vanto, però… Ho una moglie.
Le mogli, si sa, sono fonte di gioia e dolori. Nel mio caso, poi, sono anche intimamente convinto che qualora dovessi morire, mia moglie potrebbe essere una delle principali cause, ma il punto non è questo. Il punto è che anche le mogli sudano, e guarda caso lo fanno più copiosamente in presenza di attori come Chris Hemswort, Chris Evans, e quelle più perverse anche quando vedono Tom Hiddleston.
Con l’uscita al cinema di Thor Ragnarok a mia moglie pareva quindi doveroso recarsi in sala per pagare il ritale tributo di sudore. Io, siccome l’amo, l’ho accontentata, e mi sono trovato a guardare il più costoso cinepanettone mai prodotto nella storia del cinema.

Continua a leggere

Pubblicato in Al cinema | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento