Category: Cartoonacci

4

Il Saturday Supercade: i cartoni animati sciatti ispirati ai videogiochi degli anni 80

Allora, chiariamoci. Le trasposizioni cinematografiche dei videogiochi sono per lo più TERRIBILI. Esistono in quanto sono un modo, per uno studio cinematografico, di avere un minimo di pubblico garantito costituito dai fan del videogioco stesso, e consentire a un regista alle prime armi di farsi le ossa spesso rotte. Il più delle volte si alienano la fanbase omettendo nella trama tutti quegli aspetti che i giocatori amano, e aggiungendo robe che danneggiano la reputazione del franchise tipo, chessò, un SUPER MARIO BROS. a caso, toh! Potevano i cartoni animati basati sui videogiochi essere anche peggio? Immaginate cosa poteva succedere quando...

2

Space Pirate Harlock: Anteprima a Cannes e data di uscita in Italia

Direttamente da Cruccolandia, dove mi trovo in vacanza in questi giorni, vengo funestato da una di quelle notizie VITALI che non esito a rimbalzare sul blogghino. Anche nei cinema italiani arriverà il pirata più amato da noi vecchietti. Noi cresciuti negli anni ’80 a colpi di pugni atomici rotanti sul grugno e giapponesate a go-go. Il buon pirata guercio che nel suo occhio c’è l’azzurro e nel suo braccio acciaio c’è, vivrà l’ennesima avventura ma stavolta in formato CGI. Per quelli come me che storgono un po’ il naso davanti a queste cose, perchè magari hanno visto l’ultimo film di...

2

Fritz il gatto: Il pornofelino sboccato che si faceva le prostitute combattendo il sistema

Topolino ha dei problemi, dei grossi problemi. È  sempre più pallido ed emaciato, non si cura più, non si tiene più, non è più in forma come una volta. Si dice in giro che abbia cominciato ad abusare di droghe, oltretutto ha pure mollato la sua fidanzata e lo hanno visto in compagnia di squallide prostitute da 4 soldi. Non parliamo poi delle voci che circolano riguardo al suo coinvolgimento in atti terroristici e simpatie filo-anarcoidi. Io lo so di chi è la colpa. Sono le cattive compagnie. Lui è talmente un bravo topino che si è fatto abbindolare. L’ho...

2

Anche i meganoidi hanno un cuore, pero’ va a pile e si scarica subito

I Meganoidi sono la stirpe aliena più sfigata di tutto l’universo dei cartoon Giapponesi. Sono rimasti impressi nella mia infanzia turbata per il loro essere sempre, costantemente sfortunati, imbranati, incapaci. A suo tempo provai a dare un senso al loro ruolo nella mitica serie di Daitarn 3, e devo dire che una spiegazione pseudo-logica la trovai. I meganoidi sono così perché non sono alieni genuini, non sono di origine extra-terrestre vera e propria. Prima di essere trasformati erano terrestri, con le loro fisime, le loro paturnie e fobie di varia natura. Prima che il loro fluidi fossero sostituiti da una...

2

Interstella 5555-The 5tory of the 5ecret 5tar 5ystem:Il progetto Matsumoto/Daft Punk

Da un po’ di tempo a questa parte la Francia a smesso di essere sinonimo di tor Effel, me uì, le gè son fè e la baghet sotto l’ascella. Da un po’ di tempo dire Francia significa provare un sottile senso di godimento pensando alla finale dei mondiali 2006 e ascoltare buona musica dance. I galletti infatti possono vantare, oltre a Laetitia Casta, anche un ricco palmaresse di artisti e DJ estremamente attivi e innovativi che non si limitano soltanto a sparare cazzate sopra a basi pompate tutte uguali (tipo come facevano i nostri Eiffel 65 e molti altri). I...

Death Note e il salto dello squalo

Ne stavo parlando col mio spacciatore di fumetti truculenti e avevo fatto spallucce. «Si. Va bene. Poi lo leggo» gli avevo detto. Poi, quando durante l’affare Atari sono andato a casa del piccolo grande mago dei videogames, lui mi ha accolto nel suo salotto esibendo una T-shirt con sopra la faccia di un bruttone e la scritta DEATH NOTE in evidenza. Lì ho cominciato a pensarci seriamente, a cercare di capire cosa diavolo fosse, a fare domande a riguardo. La stessa sera, tornando a casa, ho deciso: «Si, via. Mi guardo ‘sto anime di cui tutti parlano. Tanto sono solo...

0

I selvaggi: La vita a forma di pallone da football

Hai le corsie disegnate nel giardino? Il tuo cane indossa elmetto e scarpette con tacchetti? Non ti preoccupare, sei il surrogato mal riuscito dei “Flintstones” e fai parte anche tu del pazzo mondo dei SELVAGGI. No, é che certe cose succedono cosí, quando meno te lo aspetti. Cioé, tu sei lí che vai per la tua strada e a un certo punto vedi un tizio che ti somiglia tutto alla buonanima di tuo nonno, che a sua volta somigliava a Walter Matthau e…BANG! I vecchi fantasmi del passato vengono a farti il grattino alla porta e i vasi comunicanti del...