Category: Al cinema

2

La giungla si e’ animata e lo ha rapito : PREDATOR

È divertente quando ci pensi. A 30 anni di distanza, tra tutti i film di Predator solo quello originale è considerato un cult. Questo perché tutti i film sfornati da Hollywood negli ultimi cinquant’anni possono essere suddivisi in due categorie: qualsiasi altro film e Predator. Oh, sicuro, anche Predator 2 ha alcuni momenti solidi, ma il punto è un altro. Nell’economia di un franchise che ha accolto tra le sue file anche cani randagi come Roul Bova e il nasone di Adrien Brody, è sempre venuto a mancare un personaggio come Arnold Schwarzenegger. La gente si aspettava di rivedere un...

1

Paradigmi dal manuale del vampiro modaiolo : Ragazzi Perduti

Correva l’anno 1987 e Twilight, con quella checca isterica di Edward Cullen, era ancora il sogno bagnato di uno sceneggiatore sotto Prozac. Negli anni ’80 non si scherzava per niente. Erano i giorni in cui gli uomini erano uomini, gli alieni erano alieni, i vampiri erano… Urgh… VAMPIRI! Ogni singolo film che usciva al cinema proponeva un manipolo di celebrità teenager impegnato a cercare tesori, vendicare mentori, stirare gente cattiva e, occasionalmente, blastare mostri. Se poi il manipolo di teenager proprio non c’era, di teenager ne bastava solo uno (ma belloccio) che si trasferiva con la famiglia in California per via...

2

La sorpresa nell’ovetto : I Cugini Del Terribile stasera alle 19 su ATOM RADIO

Pur amando tantissimo il nostro amico alieno a 2 zampe, ci sono volte che ci fa disperare per la sua incontrollabile voglia di sfondare crani e fare pipì nel prato. Le piante, a causa dell’acido molecolare contenuto nelle sue urine, seccano completamente. Cosa fare a riguardo? La sterilizzazione aiuta molto in questo senso, ma occorre trovare qualcuno che abbia il coraggio di fargliela. I Cugini Del Terribile possono darvi questo e mille altri utili consigli per rendere la vita col vostro amico Alieno più tollerabile. Special Guest: OrediOrrore

5

Film sensati quando ti fai di morfina: ALIEN COVENANT

Hai mai avuto una colica renale? Io sì. Due volte. Ti portano in ospedale, ti sdaiano in astanteria (di solito su una barella) e ti schioccano una flebo a base di morfina mentre aspetti che ti sia passata, e tu resti lì tipo Renton di Trainspotting quando gli sale la botta, volando via lieve mentre abbracci un mondo senza dolore, in pace e armonia (chimica). Ecco. Io credo che se mi facevano di morfina avrei trovato la trama di Alien Covenant perfettamente sensata e robusta abbastanza da meritarsi un premio, però mi sarebbe dovuta venire una colica renale al cinema,...

5

Menare gli xenomorfi ai tempi di Reagan: ALIENS SCONTRO FINALE

Non succede spesso, lo so, ma qualche volta capita che si possa dire una battuta che si aspetta di pronunciare da molto tempo, magari anche con una certa enfasi. Non avete idea di quello che intendo, vero? Vi faccio un esempio:  se per un qualsiasi motivo, durante una conversazione, venisse fuori che le formiche 🐜 vi entrano in casa passando da sotto il lavabo, sarebbe poi così sbagliato reagire urlando: «Escono fuori dalle fottute pareti!» Ecco. Scommetto che ancora alcuni di voi non sanno di cosa sto parlando. Ma che vedo? Altri stanno annuendo! Bene. Vedo che alla fine ci capiamo. Nel...

3

Lo stupro interspecie e la sorpresa nell’ovetto : ALIEN

Si, bravi, però siate seri. C’è mai stata una serie di film di fantascienza migliore di quella di Alien? […] Ummh… Okay, forse qualche altra ce n’è stata, ma questo non impedisce che sia una delle mie preferite. Non so perché. C’è qualcosa di ipnotizzante in alcuni di quei film e, soprattutto, nell’universo che descrivono. Non riesco a dire esattamente cos’è, però, visto che l’11 di Maggio uscirà il supposto prequel, Alien: Covenant, ho deciso di capirlo meglio andandomi a riguardare il primo film di Ridley Scott, e…Oh, ragazzi…TIENE BOTTA! Tiene botta ancora oggi dopo quasi quarant’anni. Una roba che...

19

Due ottimi argomenti per diventare vampiro: SPACE VAMPIRES

Visto che la scorsa settimana la Warner Bros. ci ha imposto il revival dell’ horror anni ’80 con il nuovo trailer di IT, ho interpellato l’adolescente che è in me (un grosso ragazzone poco furbo, incosciente, e coi brufoli) per riuscire meglio a ricordare cosa c’era di buono nelle produzioni orrorifiche di quel decennio, e la prima cosa che gli è venuta in mente è stata Mathilda May. O meglio: LE TETTE DI MATHILDA MAY. Space Vampires era appunto il film che ospitava in sé le tette di Mathilda May (da adesso in poi, per praticità, LTDMM) . Un film...

0

La Juventus contro Steve Wiebe: La rece di The King of Kong: A Fistful of Quarters

Ecco un’altro dei recuperi importanti di quest’anno dopo quello su Nibbler. Di questo The King Of Kong: A Fistful Of Quarters ne sentii parlare per la prima volta da qualche parte su internet, ma è a Starfox Mulder de I Bit-elloni che ho legato il mio primo, vero ricordo. Eravamo sulla porta di casa e Starfox mi stava pettinando i capelli ingelatinati con la divisa da una parte. Prima di lasciarmi partire per Piombino mi disse: «Mi raccomando, non parlare con gli sconosciuti, non prendere freddo, e vedi di guardarti The King of Kong: A Fistful Of Quarters.» Io poi...

2

Di quando mi accorsi che Man Vs Snake : The Long and Twisted Tale of Nibbler e Rocky Balboa erano lo stesso film

Mi sono deciso a guardare Man Vs Snake soltanto adesso, a più di due mesi da quell’evento di risonanza siderale che è stato “Quelli che i videogiochi“. La colpa è mia, lo so. Faccio ammenda, cari corridori, ma come alcuni di voi si saranno già accorti, I Cugini Del Terribile assorbono quantità sempre maggiori del mio tempo libero e inevitabilmente ne paga le conseguenze questo blog. Ma l’importante è arrivare (disse la tartaruga) e infatti eccomi qua. Ieri pomeriggio ho finalmente visionato questo film documentario che ruota attorno a un record, e dove i nemici non sono gli altri giocatori...

0

I Cugini Del Terribile E5 S2 TEASER – Vacanze su Scarif

  Fino a quattro/cinque anni fa, George Lucas era Dio. Era quello che aveva fatto la trilogia originale di Guerre Stellari (e dico Guerre Stellari proprio per sottolineare il fatto che sono un vecchio di merda), era quello che c’aveva riprovato con la trilogia prequel inimicandosi il 98% della popolazione mondiale ( e lo dico perchè io, tutto sommato, potrei anche stare nel restante 2% e suicidarmi socialmente), era quello sempre con le mani in pasta negli effetti speciali uber-belli e nei giochi della LucasArts, belli anche quelli. Soprattutto era l’artefice di qualcosa che, bene o male, piaceva a tutto...

3

I migliori film della vostra vita : la rece senza spoiler di Rogue One

Su Rogue One non ci avrei mai scommesso un lira. Oddio, ci speravo molto via, però ormai m’ero rassegnato alla prospettiva di una Disney egemone che mi condannava a una vita fatta di vacuità filmiche, sceneggiature scopiazzate dai film originali, hype dopato inutilmente riposto, e invece è arrivato Gareth Edwards. Avete presente chi è Gareth Edwards? È il regista del nuovo film di Godzilla! Niente male il nuovo film di Godzilla, nevvero? In realtà me lo ricordo pochissimo, ma non me lo ricordo brutto, dite pure quello che vi pare a riguardo ma sappiate che tanto ho sempre ragione io....

0

Una serata fra amici, una chitarra e uno spinello : la rece senza spoiler di Doctor Strange

Certi film sono come i cristiani; ci sono quelli nati con la camicia e quelli in braghe di tela. Ant-man, per esempio, era uno di quelli nati con le braghe di tela. Ché nessuno ci credeva veramente. Chè, sì, la Marvel ci metterà sicuramente tutta la buona volontà del mondo ma signora mia, già il personaggio è loffio, poi hanno pure cambiato il regista in corsa. Guardi, se il film strappa un pareggio fuori casa è tutto grasso che cola. Invece Ant-man è andato ben oltre le più rosee aspettative, e ha dato un nuova speranza di realizzazione a tutti...

0

Tenere botta dopo i trent’anni : TUONO BLU

Allora c’è questo film che m’è rimasto impresso nella memoria. Si intitola TUONO BLU ed è di un grandissimo che durante gli anni ’80 ha esploso le sue migliori cartucce: John Badham. Come chi? Dai, cazzo, il regista de La Febbre del Sabato Sera, War Games, e Corto Circuito. Ve lo ricordate? Dopo gli sfavillanti eighty, John è invecchiato male. Ha fatto delle cose brutte al cinema di cui probabilmente si pente e adesso è finito a fare i telefilm, per giunta brutti anche quelli. Ma io non sono qui per giudicare la carriera artistica di John Badham, sono qui...

7

Film invecchiati malissimo come i loro protagonisti : Navigator

E allora succede che ti hanno arrestato per rapina a mano armata l’ex teen-star di questo film qui, Joey Cramer, beccandolo intabarrato mentre tentava di svaligiare una banca nello stesso paesino dove lavorava come commesso. Questa sconvolgente notizia ti ha finalmente trasmesso l’input per schiacciare i tasti nel corretto ordine e imporre al mulo di tirare giù NAVIGATOR dal nuvolone dei poveracci. In pratica ti sei rimesso finalmente in pari con quella vecchia sfida autolanciata di quasi due anni fa. A posteriori, puoi dire che di Navigator, a 44 anni suonati, potevi tranquillamente farne a meno, ma eri veramenete curioso...

0

Super 8 : Ti amo Steven. Pedissequamente tuo. J.J.Abrams

Sono stato un fanatico di LOST, almeno per le prime due stagioni ci ho creduto fortissimamente. Dalla terza stagione in poi ho cominciato a passare le mie notti cercando di convincermi che quel dato episodio, così piatto e inutile, doveva sicuramente avere un qualche grande significato che a me, apparentemente, sfuggiva. Quando si ha un cuore fedele si deve essere disposti a ignorare le sbavature che la mente senziente non perdona. Mi dicevo: a volte è necessario guardare le cose nella loro interezza per poter giudicare un disegno più ampio. A volte è necessaria la negazione per giungere al perdono....

6

La Torre Nera – L’ultimo Cavaliere : Tutto quello che volevi sapere sul primo libro e sul film che ne verra’ tratto

Del senno di poi son piene le fosse. Sono arrivato alla saga de La Torre Nera facendo come hanno fatto il 90% degli estimatori della serie: leggendo il secondo volume, La Chiamata Dei Tre, e rimanendone immediatamente incatenato. È anche vero che ho letto i libri de La Torre Nera quando ero in preda alla mia giovanile e selvaggia dipendenza Kinghiana. Avevo letto un sacco di roba dello Zio King e non potevo permettermi di farmi mancare proprio quella. Capitemi corridori, a quei tempi sapevo esattamente quello che volevo da Stephen King. Volevo l’orrore. Volevo la fantascienza. Volevo le stranezze...