Category: Al cinema

3

Star Wars Il Risveglio Del Fan Service: Deconstruction Manual per nerd supremi [SPOILEROSO]

Siamo a casa corridori, è vero, tocca dirvi che siamo VERAMENTE a casa. La vostra stanzetta è sempre lì con tutte le cose a posto, nessuno le ha toccate, e tutt’al più sono un po’ smosse perchè la colf Disney le ha dovute prendere in mano per spolverarle, ma poi, oh, le ha risistemate come le venivano. Più di un mese fa vi avevo parlato di quel particolare momento di FOMENTO che è stato per me la visione di Star Wars – Il Risveglio Della Forza, e adesso, con il merchandising che ci ha seppellito a un punto tale che...

0

I Cugini Del Terribile : Il Podcast del vostro amato blogghino

Se domandate a me vi rispondo  STAR WARS. Se invece chiedete a Emiliano Buttarelli probabilmente vi farà il nome di Jeffrey Jacob Abrams. Cioè, magari non è che vi sa dire il nome esatto, però intende proprio lui: J.J.Abrams. Che nome strano, vero? Se lo pronunci tre volte di seguito, al buio davanti allo specchio del bagno, ti ritrovi nella redazione del Daily Bugle. Di Geigei, quando sono andato a vedere il suo Risveglio Della Forza in quell’ormai lontano 16 dicembre 2015, ero rimasto sconvolto dal fatto che il film, per quanto gradevole, non avesse inventato praticamente niente. Ma cosa?...

3

STAR WARS – Il Risveglio del Fan Service : La Rece senza spoiler

E alla fine non ce l’abbiamo più fatta. La Forza era lì fuori che urlava già da un po’, picchiava duro contro il portone, suonava tutti i campanelli del condominio e diceva al citofono: «Sono io. Mi apri? Ho dimenticato le chiavi sul tavolo, accanto alla frutta». Al secondo piano, la signora Ceccaroni, presa alla sprovvista mentre cucinava la caponata  le ha aperto, e quella è entrata di prepotenza infilandosi da tutte le parti. In un batter d’occhio avevamo La Forza nella televisione, nei cartoni animati, nelle automobili, nei telefonini cellulari, ovunque. Non si poteva fare a meno di vederla,...

0

Mi indispone la mancanza del NOS: il trailer di STAR TREK BEYOND

È incredibile come l’attesa per un film si trasformi di colpo in vaga preoccupazione quando vedi scene come questa. C’è qualcuno, presumibilmente il capitano Kirk, che sta facendo le penne col KTM…Nel futuro…Su un altro pianeta…In un film di Star Trek. Che si può dire a un trailer così?

2

No grazie George, a posto cosi’ : STAR WARS – L’Avventura Degli Ewoks

Nel rivolgermi alla giuria, voglio iniziare la mia arringa dicendo che George Lucas ha sfruttato in molti modi, anche vergognosi, il marchio di Star Wars. In questa sede non siamo a dibattere se abbia fatto bene o abbia fatto male, signori giurati. Siamo qui per entrare NEL MERITO. Per capire le radici del male, e se è di male che dobbiamo parlare. Dunque, spero che la corte sia d’accordo con me quando asserisco che il punto più basso raggiunto dalla saga sia sicuramente quello STAR WARS HOLIDAY SPECIAL di cui tutti i fan amano dimenticarsi, su questo non ci piove,...

0

Di quando Toei copio’ Disney imparando bene la lezione : Il Gatto Con Gli Stivali

Al giorno d’oggi è davvero inconcepibile credere che un bambino possa essere cresciuto adorando adattamenti anime tipo Il Gatto Con Gli Stivali. Sul serio corridori, ce ne furono talmente tanti in quegli anni che molti di loro sono diventati iconici per un sacco di gente (vecchia). In ogni caso, come con GLI ALLEGRI PIRATI DELL’ISOLA DEL TESORO, ho un bel po’ di cosette da dire su questo film che, tengo a precisare, NON è un prodotto della Dreamworks, NON è un adattamento fedele della fiaba del Gatto con gli stivali, e NON è uno spin-off di Shrek. La fiaba originale...

2

Cartoline dal paradiso : la rece de il film dei Peanuts

Toscana, Lucca – Incontro un amico al Comics e mi sottolinea il fatto che il film dei Peanuts, comunque lo si prenda, sarà una merdata totale. «Se rimane fedele al cartone animato originale», mi dice puntando il dito cercando Allah, «ci ritroveremo una serie di scenette senza scopo che il pubblico moderno troverà noiosissime, e se tenta di propinare una nuova formula, rischia di far fuggire dalla sala tutta la fanbase» Io su questo ragionamento c’ho rimuginato parecchio, e andando al cinema mi sono ritrovato a chiedermi perché, Craig e Bryan Schulz, il figlio e il nipote di Charles M....

2

Star Wars 7 Il Risveglio Della Forza official trailer

Guidi’s house, ore 21,45: Amico, siccome oggi ho avuto una giornata lavorativa di vero sterco, non me la sono proprio sentita di unirmi al flusso delle anime internettiane, per cui provo a commentare il fresco trailer di Star Wars adesso, a bocce ferme, dopo che te lo sei visto tipo 400mila volte nell’arco della giornata, condiviso anche sul profilo della cugina ILDA, quella di terzo grado che non credevi di avere, oppure celebrato in un delirante video con Roby Rani che urla al cielo con gli occhi bianchi.

2

Beware the worms : I 25 anni di TREMORS

Amici, siamo qui perché la settimana scorsa mi è tornato in mente Tremors ed ho assecondato il vezzo di comprarmelo in blu-ray. Va da sé che, sempre la settimana scorsa, mi sia reso conto che il filmetto in questione spegne 25 candeline proprio quest’anno e quindi mi senta in dovere di dire la mia in proposito. Siamo qui perché Tremors è invecchiato molto bene ed è forse una delle migliori interpretazioni di Gavino Pancetta dai tempi dello stupidotto Footloose. Siamo qui anche perché fu l’esordio di un giovane e promettente regista di nome Ron Underwood che poi è sfuggito dall’orbita...

5

Tutto su Dellamorte Dellamore: dal romanzo di Tiziano Sclavi alle poppe di Anna Falchi

Il primo numero di Dylan Dog che mi passò per le mani fu il numero 24, I Conigli Rosa Uccidono. L’indagatore dell’incubo era già in giro da ben 2 anni quando feci la sua conoscenza, ma questo non mi impedì di recuperare i numeri precedenti anche grazie alla prima ristampa che partì da lì a pochi mesi. Al tempo DD stava crescendo smodatamente ma non era ancora un fenomeno di massa, e noi lettori eravano considerati alla stregua di psicopatici con grossi problemi di socializzazione che da un momento all’altro potevano entrare nel supermercato con il mitra carico. Io me...

0

L’ultimo dei romantici : Rocco e le Storie Tese. Tutto quello che e’ umanamante possibile sapere sul film porno di Elio E Le Storie Tese

Quando lo spacciatore di fumetti truculenti mi prestò “Vite Bruciacchiate” e mi diedi coraggiosamente alla letteratura scoprendo tantissime cose interessanti sul film porno che gli Elio E Le Storie Tese fecero con Rocco Siffredi, un film porno che è diventato talmente famoso che probabilmente ne ignoravate o avevate dimenticato l’esistenza. Segreti nascosti, intrighi, verità incoffessabili, tradimenti e altre rivelazioni che non avreste mai immaginato. Rimanete sintonizzati, dopo la sigla, tutto, ma proprio tutto su ROCCO E LE STORIE TESE!

2

Un coito interrotto da Adam Sandler : la rece di PIXELS

Io lo sapevo, LO SAPEVO. Ero lì al cinema con gli amici Alberto e Giacomo, e quando si sono accese le luci ci siamo guardati perplessi. Cosa era successo? Cosa avevamo visto esattamente? Perché questo film non aveva fatto schifo come molta gente aveva garantito dovesse fare? Forse tutto l’internet si era messo d’accordo per fregarci? Sul momento non avevamo spiegazioni soddisfacenti. Fatto sta che eravamo entrati in sala premuniti e PIXELS non aveva fatto cagare, non aveva spinto la gente a fuggire dalla sala urlando e non aveva offeso né l’intelletto umano né la memoria di quei vecchi giochi...

3

La donna esplosiva : Avere quindici anni e costruirsi una pedofila

Settimana scorsa era uno di quei weekend un po’ loffi in cui mi è venuta voglia di tirare giù i vecchi filmetti degli anni ’80 che hanno a che fare col computer, e mi sono messo a vedere “La donna esplosiva” oggi, nel 2015, con quarantatre anni sul groppone. Non fraintendetemi, questo film non si è riservato un posto speciale fra i ricordi della mia giovinezza e anzi, non l’avevo proprio mai visto prima, quindi, ahimè, vedendolo ora pensavo ci fosse perlomeno da ridere. Invece non è così amici, La Donna Esplosiva è uno di quei film che se trent’anni...

1

Menare forte, menare subito negli anni ’80: la rece di Kung Fury

Amici, potrei scrivere un bel po’ qui riguardo a come internet ha cambiato il modo di fare cinema, a come adesso si punti più al montaggio schizoide e all’esplosione gratuita, a come tutto questo abbia avuto un impatto devastante sulle nuove generazioni, forgiando battaglioni di lobotomizzati che considerano Michael Bay un regista degno del suo nome. Sì, lo so amici, son cose che fanno male dentro, ma che possiamo farci? Siamo circondati da bimbiminkia che non hanno mai conosciuto un mondo senza banda larga, che consumano i loro media istantaneamente, su richiesta, che postano gattini su facebook ridendoci sopra ogni...

2

HACKERS: Un film che inizia male, finisce peggio, e di solito non pulisce il water

Angelina Jolie, in vita sua, ne ha fatte di cotte e di crude, ma la cosa più importante di tutte è stata quella di arrapare in maniera assoluta almeno un paio di generazioni. Non è che adesso quel vizio lo abbia perso, intendiamoci, e a parte il fatto che si taglia le tette da sola rimane comunque un gran bel tocco di signora. A Bred non possiamo che fargli i complimentoni. Ad Angelina Jolie poi, oltre ad essere una topa siderale, dobbiamo riconoscere che abbia cominciato in sordina, facendo capolino in piccole produzioni spesso infime e, pensate, addirittura in un video...