Category: Podcast

0

Orgoglio e pregiudizio e Atari : Il regno di Nolan Bushnell (1972 – 1978)

Nolan Bushnell è un soggettone del mondo dei videogiochi. Uno dei; quanti saranno? Sette, otto di quel mondo lì che proprio non si posso ignorare. Ognuno di voi avrà i suoi preferiti, ne sono certo, per cui, per evitare di menarci subito forte e vedermi scrivere nei commenti «ma non hai citato questo che è troppo il migliorissimo!», non menzionerò nessun’altro, ma anzi, articolerò la questione un filo meglio. Nolan Bushnell è uno dei soggettoni del mondo dei videogiochi. Il suo operato ha definito il concetto di videogioco commerciale. S’è inventato qualcosa, come ha fatto (prima di lui?) il suo...

0

Impatto imminente : I Cugini Del Terribile e2 s1 TEASER – Simone non sente Atari

Succede che noi Cugini Del Terribile ci abbiamo pensato un po’ sopra ed è venuto fuori che, vista la corposità dell’argomento, magari invece di fare un solo podcast lungo 4 anni forse sarebbe meglio farne due o tre che accarezzino voluttosamente i 30/40 minuti. Una cosa più soft, via, che la gente normale ha da fare e non può starsene a sentire ore intere di gente strana che chiacchiera. D’altronde dobbiamo ancora capire qual’è il nostro formato ottimale, per questo motivo nei podcast di Atari sentirete anche dell’ottima musica, CHIPTUNES per l’esattezza, ché c’è a disposizione un sottobosco musicale fiorente...

2

I Cugini Del Terribile e2 s1 TEASER – Mario e Atari

  Non c’è mai niente di facile, e la storia di Atari lo conferma. Questo podcast chiede molto agli ascoltatori: è articolato, è sinuoso e necessita di una buona dose di passione per essere seguito. I più esperti si ritroveranno ad ascoltare riferimenti e rimandi a vecchie e celeberrime storie atariane. I più giovani, per certi versi più liberi di seguire la storia per quello che è, dovranno ugualmente stare bene attenti a non perdere il filo di una vicenda complessa che abbraccia decadi. E tutti noi, autori e ascoltatori, senza distinzione, continueremo a essere in balia degli eventi di...

0

Miei giovani amici, vi presento i Guns n’ Roses: Manuale di svezzamento alla Reunion del 2016

In un’epoca in cui il panorama musicale era dominato dalla musica dance elettronica, i Guns N ‘Roses portarono il loro rock metallico a schiantarsi in cima alle classifiche. Non erano dei “nice boys”; i “nice boys don’t play rock & roll” come recitano i versi di una loro famosa canzone. Erano sporchi, misogini, violenti, ma in rare occasioni anche tanto teneri che si tagliavano con un grissino, come ci dimostrò la loro “Sweet Child O ‘Mine”, e volenti o nolenti avevano tutto ciò che una buona hard rock e heavy metal band doveva avere. Il pubblico si divideva tra chi...

3

Star Wars Il Risveglio Del Fan Service: Deconstruction Manual per nerd supremi [SPOILEROSO]

Siamo a casa corridori, è vero, tocca dirvi che siamo VERAMENTE a casa. La vostra stanzetta è sempre lì con tutte le cose a posto, nessuno le ha toccate, e tutt’al più sono un po’ smosse perchè la colf Disney le ha dovute prendere in mano per spolverarle, ma poi, oh, le ha risistemate come le venivano. Più di un mese fa vi avevo parlato di quel particolare momento di FOMENTO che è stato per me la visione di Star Wars – Il Risveglio Della Forza, e adesso, con il merchandising che ci ha seppellito a un punto tale che...

0

I Cugini Del Terribile : Il Podcast del vostro amato blogghino

Se domandate a me vi rispondo  STAR WARS. Se invece chiedete a Emiliano Buttarelli probabilmente vi farà il nome di Jeffrey Jacob Abrams. Cioè, magari non è che vi sa dire il nome esatto, però intende proprio lui: J.J.Abrams. Che nome strano, vero? Se lo pronunci tre volte di seguito, al buio davanti allo specchio del bagno, ti ritrovi nella redazione del Daily Bugle. Di Geigei, quando sono andato a vedere il suo Risveglio Della Forza in quell’ormai lontano 16 dicembre 2015, ero rimasto sconvolto dal fatto che il film, per quanto gradevole, non avesse inventato praticamente niente. Ma cosa?...

0

Dylan Dog e l’analisi della fase 2: l’inatteso PODCAST con MONDO NERD

Oh, ve l’avevo detto o no del podcast? No? È perchè non ci credevo neanch’io, e invece eccolo qua. Dura il giusto e c’ha dentro la gente di un certo livello tipo me e Giacomo Lucarini che si racconta una terrificante verità sul mondo dei fumetti che piacciono ai giovani. Ma ecco che tutto d’un tratto, cosa vedo laggiù in fondo? È Roberto Recchioni che fa la rivoluzione! Via, andiamolo a vedere da vicino che dice è un tipo che fa discutere.