Il podcast su INTELLIVISION AMICO

TEMPO DI LETTURA: 2 minuti

intellivision amico
Intellivision Amico
SENTITE CHE FIGATA PAZZESCA!

Niente più news incasinate che ingolfano Google; niente più problemi nel capire chi, cosa, e come; niente più discorsi tipo « …eh ma sarà l’ennesima console mini ». Adesso siete liberi di ascoltare questo podcast e di vagare nei più impervi meandri della mia mente. È bellissimo. Finalmente un podcast vero e proprio che vi spiega bene cosa è Intellivision Amico fino a questo momento.

Perché l’ho fatto? Grazie per la domanda. Vi rispondo subito.
Qualche giorno fa, sul sito ufficiale di Intellivision, è stato lanciato il pre-ordine dell’edizione FOUNDER della console AMICO in uscita prossima ventura. Io che sono un mastermind dei social ho notato un’ondata di priapismo incontrollato che ha investito tutto l’ambiente del retrogaming, manifestata soprattutto da alcuni personaggi di peso, primo fra tutti: il Doctor Game.

Di colpo c’era euforia ed entusiasmo per un tipo di operazione non molto dissimile da quella già intrapresa da Atari con la sua nuova riedizione della console VCS, ma mentre per quest’ultima la tendenza era stata quella di aspettare, valutare, dubitare, criticare, per Intellivision Amico si era sollevato all’unisono il grido di battaglia: « Ah! Noi non aspettiamo! Noi ci sacrifichiamo per la causa! Siamo uomini, perdio, aspettare è roba da femmine; prendete in nostri 300 paperdollari e verificheremo di persona se la nuova console funziona o esplode! »
Capite cosa intendo? Improvvisamente non era più una questione di prezzo ( su cui Atari VCS era stata incristata ), non era più una questione di cosa conteneva l’involucro ( tuttora non si sa ancora ), in tanti si sono riversati sul sito di Intellivision per avere uno dei 2600 pezzi disponibili ( ironicamente, Tallarico ha voluto che ne fossero messe a disposizione 2600 per dare di gomitino ad Atari), acquistandoli sulla base di una foto e di alcuni gameplay caricati su Youtube.

COSA ERA CAMBIATO?
Beh, per quanto riguarda materialmente l’offerta, un cazzo di niente. Entrambe le console sono state solo annunciate ed anzi, a volerla dire tutta, forse Atari VCS è stata l’unica a mostrarsi fisicamente al lavoro su qualcosa al CES 2020, quindi no, continueremo a non avere la più pallida idea di cosa realmente girerà su entrambe le console e dei loro reali limiti. Tradotto: Ascoltate il podcast per capire cosa effettivamente è Intellivision Amico, e perché riscuote tanto successo.

Tutto qui. Vi pare poco?

Simone Guidi

Uomo di mare, scribacchino, padre. Arriva su un cargo battente bandiera liberiana e si installa nel posto più vicino al distributore di merendine. Nel suo passato ci sono progetti multimediali falliti in collaborazione con Makkox, progetti multimediali falliti in collaborazione con falliti, tre libri scritti in collaborazione con sé stesso e non falliti. Atariano della prima ora, gli piace molto giocare ai videogiochi vecchi e nuovi. Tutte le notti guarda le stelle e aspetta che arrivino gli UFO.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *