Intervista col vampiro

P1100401Guarda quest’uomo. Questo tipo di quarant’anni suonati con la maglietta indecente che fissa accigliato il suo cellulare. Secondo te cosa sta pensando? Te lo dico io, DI TUTTO!
È lì che aspetta che lo chiami Demetrio Brandi da Radio Massarosa Sound e si augura che quando il telefono squillerà, lui sarà in grado di darsi un contegno, una parvenza credibile di serietà. Magari evitando di balbettare o sbiascicare discorsi senza capo nè coda. Magari evitando di andare in paranoia pensando che ha mangiato da poco e un riflusso gastrico o un ruttino gli potrebbero scappare fuori quando meno se lo aspetta.
Insomma, quest’uomo vuole fortissimamente fare una buona impressione ed è molto motivato. Quest’uomo sono IO! Simone Guidi, scrittore del libro “Eravamo soltanto amici”, in procinto di dare un’intervista per il programma “R.M.S. Autori” sulle frequenze di Radio Massarosa Sound( 94.8 Mhz). L’intervista poi l’ho fatta e sarà presto disponibile QUI in mezzo a millemila altre. Ovviamente ho cannato l’indirizzo del negozietto dove vendono il libro. Thrauma è in via Battisti, non in via Garibaldi. Sapete com’è…Alla fine l’emozione ha prevalso. Ma voi che vi siete persi la presentazione dell’anno, che avete sempre sognato di sapere quali sono i pensieri alla base del bellissimo libro di questo bell’ometto qui, cosa aspettate ad ascoltarla? No eh? Beh, avete comunque un’occasione più unica che rara per dare una sbirciata nella labirintica mente del Sig.Guidi, prima che vengano a prenderlo per il ricovero coatto, ovviamente. Marò che occasione!
Il programma, “R.M.S. Autori”, va in onda in replica alle 12.35 il lunedì (oggi) e il mercoledì. Quindi spargete la voce e sintonizzate le radio, ma fatelo eh!? Ché poi vi lamentate sempre che uno non vi avvisa per tempo, cialtrons.

TRIVIA: Siccome so già che non sarete in grado di trovare la potentissima stazione radio, ho messo qui sotto l’intervista in streaming divisa in tre parti. È registrata un po’ alla “cazzo di cane” ma cliccando con la giusta dose di fiducia nel futuro mista a masochismo, potrete ascoltarla.

Simone Guidi

Uomo di mare, scribacchino, padre. Arriva su un cargo battente bandiera liberiana e si installa nel posto più vicino al distributore di merendine. Nel suo passato più o meno recente ci sono progetti multimediali falliti in collaborazione con Makkox, progetti multimediali falliti in collaborazione con falliti, tre libri scritti in collaborazione con se stesso ma non ancora falliti. Atariano della prima ora, gli piace molto giocare ai giochini vecchi e nuovi. Tutte le notti guarda le stelle e aspetta che arrivino gli UFO.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *