Gente che dovrebbero conoscere tutti: Videointervista ai COOL AND THE GAME

TEMPO DI LETTURA: 3 minuti

catgUno dei miei sogni di gioventù è quello di possedere un bombardiere. Ve l’avevo già detto? Mi sembra di sì. Penso che tutti dovrebbero averne uno, magari piccolo ma uno, e che il fatto di possederlo dovrebbe essere sancito come diritto costituzionale.
Quando lo dico nella redazione di Retrogame Machine la gente mi guarda storto, e io proprio non ne capisco il motivo dato che non hanno idea dell’uso che ne vorrei fare. Del resto mi tocca convivere con gente piena di pregiudizi, succede a tutti, ahimè.
Nella fattispecie mi piacerebbe caricarci dentro un’emittente televisiva molto potente e andarmene a zonzo nei cieli del mondo bombardando l’etere con i programmi che piacciono a me.
Non sarebbe una cosa facile. Io e i miei uomini faremmo la vita dei bucanieri e sulla fiancata dell’aereo toccherebbe dipingere una grande bandiera nera con uno scheletro che impugna un joystick.
L’importante sarebbe avere un equipaggio pronto a tutto e completamente privo di remore, di quelli che prendano di petto le avversità e anzi, ridano sboroni di fronte a un missile terra-aria con rilevamento termico che li punta con fatale abnegazione.
Gente impavida, spregiudicata, e fottesega se non è buona la prima, vai così.
Gente che ci prova sempre e ti fa anche ridere.
Gente tipo i Cool and the Game, per dire. Vediamo un po’ se è il caso di reclutarli.
SIGLA!

Allora corridori, su RGM mi dicono che questa cosa del bombardiere la dovrei risolvere con uno bravo, ma io invece credo che una sua valenza informativa ce l’abbia perché a causa dell’alto tasso di mortalità posso prendere a bordo gente sempre nuova, tipo i COOL AND THE GAME, per esempio. Ed in virtù del fatto che sono capitano e unico possessore di un bombardiere a livello legale, ho il diritto di intervistare i nuovi imbarcati.
Questa intervista era nata per iscritto, cioè, c’erano le solite 10 domande canoniche a cui rispondere direttamente tipo quella che feci al DOCTOR GAME.
Però, però, però…
Questi nuovi imbarcati sono un po’ particolari e con loro l’affare si complica dato che se da una parte faccio UNA domanda, dall’altra mi arrivano TRE risposte. Ecco perchè, per quest’unica e rara occasione, i gentilissimi CULENDEGHEIM hanno confezionato una videointervista apposta per noi di RGM. Ovviamente l’hanno fatto perchè sono tre ragazzi mooolto gentili oltre che bravi dentro, e anche perchè hanno avuto paura del capitano col bombardiere. Allora beccatevi questi COOL AND THE GAME tra capo e collo, sono qui sotto, fanno lollare.

 

Un grazie assai a voi ragassuoli COOL AND THE GAME. A nome della redazione di The Retrogames Machine il capitano vi ringrazia e si impegna a trovarvi una mansione consona. Verrete contattati sul vostro canale youtube prima di decollare.

I COOL AND THE GAME li trovate qui:

  1. FACEBOOK: https://www.facebook.com/Coolandthegame
  2. TWITTER: https://twitter.com/coolandthegame
  3. GOOGLE+: https://plus.google.com/100486836011091253206/posts
  4. INSTAGRAM: http://instagram.com/coolandthegame
  5. YOUTUBEhttps://www.youtube.com/user/coolandthegameCH

Capitano-Quote

Il vostro grande Capitano

Grazie ragazzi, se lo sono messi nel culo il loro missile S.A.M.

Simone Guidi

Uomo di mare, scribacchino, padre. Arriva su un cargo battente bandiera liberiana e si installa nel posto più vicino al distributore di merendine. Nel suo passato più o meno recente ci sono progetti multimediali falliti in collaborazione con Makkox, progetti multimediali falliti in collaborazione con falliti, tre libri scritti in collaborazione con se stesso ma non ancora falliti. Atariano della prima ora, gli piace molto giocare ai giochini vecchi e nuovi. Tutte le notti guarda le stelle e aspetta che arrivino gli UFO.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *