Ralph Spaccatutto e i nuovi punti di riferimento nel mondo Retro

TEMPO DI LETTURA: 1 minuto

 

Chiunque abbia condiviso con me il gusto di scovare le millemila citazioni del mondo retrogames contenute nel film “Ralph Spaccatutto” potrà certo godersi i suoi splendidi titoli di coda, altrettanto zeppi di citazioni, anzichenò, poffare.
Forse converrete con me che questa pellicola, con Q*bert che chiede l’elemosina e il fantasmino di Pac-man che organizza il circolo dei cattivi anonimi, forse sia veramente un punto di svolta del retrogaming. Un punto da cui ripartire più asaltati di prima.

Simone Guidi

Uomo di mare, scribacchino, padre. Arriva su un cargo battente bandiera liberiana e si installa nel posto più vicino al distributore di merendine. Nel suo passato più o meno recente ci sono progetti multimediali falliti in collaborazione con Makkox, progetti multimediali falliti in collaborazione con falliti, tre libri scritti in collaborazione con se stesso ma non ancora falliti. Atariano della prima ora, gli piace molto giocare ai giochini vecchi e nuovi. Tutte le notti guarda le stelle e aspetta che arrivino gli UFO.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *