Reunion 2012: tua figlia entra nella storia della galassia e sfida il lato oscuro

TEMPO DI LETTURA: 3 minuti

Reunion 2012

“Diventare Matusa” è un programma che entra in esecuzione nel momento stesso in cui viene alla luce tua figlia. Te lo installano direttamente in ospedale, quando ti fai spiegare come registrarla all’anagrafe. Tu sei lì che parli con l’infermiera mentre attraverso il flusso verbale, come un virus, il programma penetra in te e si autoesegue. TAAAK! Solo all’ufficio anagrafe te ne accorgi. Quando litighi con l’impiegata che replica: « Mi vuole dare lezioni? Io faccio questo mestiere da 15 anni! » senonchè, dopo ti consegna il certificato di nascita di tua figlia registrata CON IL COGNOME DI SUA MADRE. Ecco, si. Lì capisci che qualcosa è cambiato. Ti senti più vecchio. Puoi addirittura percepire il numero esatto di capelli che cambiano colore (All’ufficio anagrafe furono 500).
Da quel momento in avanti il programma “Diventare Matusa” non ti abbandona più. È permanentemente residente e si aggiorna da solo, con varie patch che arrivano nei modi e nei luoghi più impensati. Diventi matusa sul lavoro, con gli amici, mentre guardi la televisione, quando paghi le tasse arrivano i SERVICEPACK.

Sto facendo il download. Chiudi che c’è lo spiffero

Però, tu, nonostante tutto, continui a funzionare normalmente. Si, è vero, sei un po’ rallentato, però comunque efficiente, autonomo, OPERATIVO.
Allora quest’anno, come tutti gli anni da quattro a questa parte, parti con la famigliola e vai alla Reunion di Montecatini Terme. Perchè sei un NERD dentro, ed è inutile che provi a nasconderti. Tanto vale metabolizzare le proprie diversità nell’intimo tepore di tanta gente uguale a te.

Due Nerd mentre guardano l’ultimo porno di Sara Tommasi

Poteva essere una miniconvention come tante altre, ma hai capito di aver ricevuto qualcosa di molto più significativo di un semplice aggiornamento. No,no. Durante la Reunion hai ricevuto “Diventare Matusa 2.0”, una vera e propria nuova RELEASE!
L’hai capito quando, inseguendo tua figlia, ti sei accorto di non arrivarci più col fiato. Quando l’hai vista impugnare una pistola giocattolo contro Darth Vader e ti sei sentito orgoglioso.

Viola salva l’universo

E quando hai constatato come si muoveva in scioltezza in mezzo a cosplayer che avrebbero inquietato qualsiasi altra bambina di 2 anni e mezzo.

Hai pensato: «Ecco mia figlia. SANGUE DEL MIO SANGUE!». E avresti voluto innalzare la spada verso il sole onorando il dio CROM (se solo ne avessi avuta una).

Ma anche qualche quintalata di muscoli ti avrebbe fatto comodo.

A conferma di quanto è accaduto dentro di te, hai pure preso l’iniziativa e sei andato a conoscere Carlo Recagno. Sforzandoti di imbastire una conversazione sui fumetti che non ti facesse troppo sfigurare e mettesse in luce i tuoi bug a riguardo. In quel momento il programma “Diventare Matusa 2.0” stava girando a 1000.
Ti rimarrebbe solo da farti una foto con Paolo Attivissimo. Sono anni che vi vedete, qualche volta vi siete anche salutati ( o era un TIC tuo e di Paolo, probabilmente in contemporanea), ma ancora non vi siete mai parlati. Sarà perché una foto con l’Attivissimo se la sono fatta praticamente TUTTI? Boh? Non lo sai di preciso. Ti sarà tutto più chiaro quando installerai “Diventare Matusa 3.0“.

Simone Guidi

Uomo di mare, scribacchino, padre. Arriva su un cargo battente bandiera liberiana e si installa nel posto più vicino al distributore di merendine. Nel suo passato più o meno recente ci sono progetti multimediali falliti in collaborazione con Makkox, progetti multimediali falliti in collaborazione con falliti, tre libri scritti in collaborazione con se stesso ma non ancora falliti. Atariano della prima ora, gli piace molto giocare ai giochini vecchi e nuovi. Tutte le notti guarda le stelle e aspetta che arrivino gli UFO.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *