Il mio Dio e’ biondo e ha un martello : SPECIALE LUCCA COMICS 2016 – Comics vs Cinecomics

Ché siccome questo mese ne sono successe tante e non abbiamo avuto il tempo di fare il teaser, adesso vi beccate direttamente la sigla.
SIGLA!
#LuccaCG2016 Lucca Comics 2016

 

Lucca Comics & Games 2016 sta arrivando, ormai è qui, a meno di tre settimane di distanza, e per uno come me, che vive a un tiro di coca dalla città delle mura, è impossibile rimanere calmo. A parte le oggettive difficoltà a rimanere calmi dopo un tiro di coca, il punto è che durante quei cinque giorni di manifestazione si scatenerà l’inferno, ma non l’inferno di Russel Crowe tra i centurioni col Rolex al polso; quando dico inferno intendo l’inferno vero, quello proprio ma proprio VERO.
Mi asterrò dal fare la solita citazione dei cani e gatti che vivono insieme, ma sappiate che il carosello del Comics comprende le vere invasioni barbariche, quelle fatte da fiumare di gente armate di smartphone e zaini sempre troppo ingombranti. In quei giorni i vigili urbani avrenno la bava alla bocca come cani rabbiosi e gli alberghi pieni alzeranno il ponte levatoio per impedire alla gente di farli esplodere dall’interno.
Insomma, per uno che vive da queste parti sarà il solito tran-tran che è abituato a vedere da dieci anni a questa parte, e per questo I CUGINI DEL TERRIBILE, da adesso dotati anche di una pagina facebook e forse di un sito internet (ma ancora non si sa), hanno voluto dedicare il consueto podcast mensile all’edizione 2016 del Lucca Comics & Games e all’annosa questione dei comics contro i cinecomics.
Altra novità riguardo ai vostri amichevoli Cugini di quartiere è il fatto che siamo entrati a far parte di una webradio. Runtime Radio ci ha accolto sotto le sue amorevoli ali e ci terrà al caldo riparati dai pericoli dei questa vita agra e della SIAE. Va da sé che da adesso in poi potremo passare in trasmissione pezzi musicali un po’ più mainstream del solito chiptune o remix elettronico che vi avevamo abituati ad ascoltare. «Anche questo è amore»: dice Emiliano Buttarelli affilando i vinili dei Metallica e scaldando la discografia dei BURZUM.
Vi lascio con il poster della prossima scoppiettante trasmissione che varrà ascoltata dai soliti 4 gatti più te, gentile lettore che lotti ancora per un mondo migliore.
È tempo di distruzione.

copertina-lucca

Simone Guidi

Uomo di mare, scribacchino, padre. Arriva su un cargo battente bandiera liberiana e si installa nel posto più vicino al distributore di merendine. Nel suo passato più o meno recente ci sono progetti multimediali falliti in collaborazione con Makkox, progetti multimediali falliti in collaborazione con falliti, tre libri scritti in collaborazione con se stesso ma non ancora falliti. Atariano della prima ora, gli piace molto giocare ai giochini vecchi e nuovi. Tutte le notti guarda le stelle e aspetta che arrivino gli UFO.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *