Un’emozione da poco (200 lire) : QUELLI CHE I VIDEOGIOCHI 2016 – Tutte le interviste

copertina-quelli-chequelli che i videogiochi

In questi giorni di fine autunno che si sta come sugli alberi le foglie, continuo a pensare a tutte le interviste che ho fatto quand’ero a QUELLI CHE I VIDEOGIOCHI. Un po’ perché quando accendo il PC non posso fare a meno di notare quella cartellina gialla in mezzo al desktop con sotto scritto ” Quelli che i videogiochi interviste “, e un po’ perché quando apro facebook scopro che c’è gente che continua a postare foto della manifestazione ancora adesso, a una settimana dalla conclusione.
Ovviamente io, che come il cuggino Emiliano Buttarelli vi potrà confermare, sono qui, a casa, in ciabatte e pigiamone, mi sento in dovere di fare qualcosa a riguardo. E allora ecco che I Cugini Del Terribile si riuniscono per fare il podcast definitivo su questa edizione di QUELLI CHE I VIDEOGIOCHI, e ci sembra anche cosa buona e giusta perchè ci sono, appunto, le interviste. Perchè un podcast così è più facile farlo ché c’è da parlare poco (parlano gli altri). Perchè quando c’ero io a Pastrengo era tutta campagna, e quanta bella gente avrò incontrato lì, e, signora mia, lei non ha idea di quanti eventi retrogaming ci siano adesso in Italia. Quanti ne ho visti? Tantissimi. Ma tipo, dimmene uno. Mah, guarda, ti cito QUELLI CHE I VIDEOGIOCHI.

Mercoledì 30 Novembre tutte le voci e le interviste. BUM!

Simone Guidi

Uomo di mare, scribacchino, padre. Arriva su un cargo battente bandiera liberiana e si installa nel posto più vicino al distributore di merendine. Nel suo passato più o meno recente ci sono progetti multimediali falliti in collaborazione con Makkox, progetti multimediali falliti in collaborazione con falliti, tre libri scritti in collaborazione con se stesso ma non ancora falliti. Atariano della prima ora, gli piace molto giocare ai giochini vecchi e nuovi. Tutte le notti guarda le stelle e aspetta che arrivino gli UFO.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *