Star Wars 7 Il Risveglio Della Forza official trailer

TEMPO DI LETTURA: 2 minuti

Guidi’s house, ore 21,45: Amico, siccome oggi ho avuto una giornata lavorativa di vero sterco, non me la sono proprio sentita di unirmi al flusso delle anime internettiane, per cui provo a commentare il fresco trailer di Star Wars adesso, a bocce ferme, dopo che te lo sei visto tipo 400mila volte nell’arco della giornata, condiviso anche sul profilo della cugina ILDA, quella di terzo grado che non credevi di avere, oppure celebrato in un delirante video con Roby Rani che urla al cielo con gli occhi bianchi.

Da buon Trekker premetto che per me GeiGei è come Terence Fletcher in Whiplash: è il regista che ha scagliato un piatto da batteria addosso a Star Trek per motivarlo ad essere un film migliore, solo che ha preso male le misure e l’ha decapitato.

È uno che per certi versi ci sa fare e riesce a creare cose che colpiscono, ma sul lungo termine si perde in cazzate. È anche uno molto intelligente e bravo a pianificare le sue iniziative fin nel minimo dettaglio. È anche quello che all’indomani del suo primo film di Star Trek ha ammesso candidamente in conferenza stampa che sì, carino Star Trek, però io sono fan di Star Wars.

Insomma, quello che ti voglio dire è che puoi stare tranquillo, o tu generico fan di Star Wars. Sei in buone mani. GeiGei ha la stoffa e per il tuo franchising porterà sicuramente quel rispetto reverenziale che non ha avuto per quell’altro, di franchising. Vedere il nuovo film sarà per te un’esperienza più simile allo strappare un appuntamento galante alla donna dei tuoi sogni piuttosto che all’essere sodomizzato con una mazza chiodata su una roccia circondata da lava incandescente ( come è accaduto con quell’altro).
Per cui ti dico che per te il trailer va bene. Ci sono tante strizzatine d’occhio alle quali il buon GeiGei ci ha abituato. Non ci sono Triboli buttati lì a caso, ma in compenso c’è il casco abbrustolito di Darth Fener buttato lì a caso. Alla fine l’effetto è lo stesso.
Per te va bene, dicevo, ma per me invece, caro staruors dipendente, per me è MEH. Penso che sia un trailer politically correct. Molto misurato e studiato nei minimi dettagli per toccare le corde della nostalgia e non cercare assolutamente di sorprendere, e ti dirò di più, tu prova a togliere la bellissima musica di Williams e vedi quanto rimane. In ogni caso fottesega. Sai benissimo che ci vedremo al cinema lo stesso. Comunque vada, sarà un successo.

Guidi-Quote
«Il regista che ha scagliato un piatto da batteria addosso a Star Wars per motivarlo ad essere un film migliore, e non si sa ancora come sia andata a finire»

Simone Guidi

Uomo di mare, scribacchino, padre. Arriva su un cargo battente bandiera liberiana e si installa nel posto più vicino al distributore di merendine. Nel suo passato più o meno recente ci sono progetti multimediali falliti in collaborazione con Makkox, progetti multimediali falliti in collaborazione con falliti, tre libri scritti in collaborazione con se stesso ma non ancora falliti. Atariano della prima ora, gli piace molto giocare ai giochini vecchi e nuovi. Tutte le notti guarda le stelle e aspetta che arrivino gli UFO.

You may also like...

2 Responses

  1. Ste84 ha detto:

    Non è piaciuto neanche a me, parecchio sottotono.. Il teaser mi aveva esaltato ben più di questo trailer, tanto per dire. Spero che questo non sia indice di pochezza del film ma solo che quella vecchia faina di jj abbia voluto svelare il meno possibile per ottenere maggiore effetto sorpresa in sala. Ma alla fine non so nemmeno perchè mi faccio di ste domande.. tanto andrò a vederlo anche se nel prossimo trailer dovesse apparire il figlio idiota di jar jar! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *