Tagged: arcade 80

0

La verità, vi spiego, su Mr.Do!

Nel 1979, alla Universal sognano di guadagnare tanti bei soldoni profumati come i regaz di Taito. Per rendere questo sogno possibile si avventurano nel nascente mercato dei videogames partendo da una buona posizione nel mercato dei pachinko. Prendono dei cabinati e ci infilando dentro cose, tra cui anche un clone di Space Invaders chiamandolo Cosmic Alien. Tre anni dopo, nelle sale giochi di tutto il mondo si possono trovare vari cabinati della Universal; forse ancora quello di Space Panic; qualche cabinato di Lady Bug; ma sicuramente almeno uno di Mr. Do! che è quello che sta vendendo un botto e...

2

Di quando mi accorsi che Man Vs Snake : The Long and Twisted Tale of Nibbler e Rocky Balboa erano lo stesso film

Mi sono deciso a guardare Man Vs Snake soltanto adesso, a più di due mesi da quell’evento di risonanza siderale che è stato “Quelli che i videogiochi“. La colpa è mia, lo so. Faccio ammenda, cari corridori, ma come alcuni di voi si saranno già accorti, I Cugini Del Terribile assorbono quantità sempre maggiori del mio tempo libero e inevitabilmente ne paga le conseguenze questo blog. Ma l’importante è arrivare (disse la tartaruga) e infatti eccomi qua. Ieri pomeriggio ho finalmente visionato questo film documentario che ruota attorno a un record, e dove i nemici non sono gli altri giocatori...

0

Sala Giochi anni ’80 : Dentro al tunnel del tempo

In un attimo sei tornato indietro di trent’anni, di colpo è il 1983. È inverno, fa freddo e piove. Lo spettacolo pomeridiano è finito e quando esci dal cinema ti accoglie una domenica buia, figlia dell’ora solare e di un cielo plumbeo. Non hai l’ombrello. Diamine! Nessun ragazzino della tua età si porta mai dietro un ombrello. Ingombra. Dà solo fastidio e poi gli altri ti tartufano i maroni dandoti del frocetto. Le gambe trottano svelte mentre cerchi di evitare le pozzanghere, zigzagando tra la moltitudine dei passanti infagotatti dentro a scuri giubbotti imbottitti, anonimi come gatti nei cassonetti.