ATARI CLUB MED: Non avere paura dei computer, ma della loro eventuale mancanza