Tagged: david crane

0

Le migliori conversioni cinematografiche per Atari 2600

Ci sono molte cose che si possono sbagliare quando si crea un videogioco. E molti modi per poterle sbagliare. C’è però un solo modo per sbagliarle tutte quante insieme nel peggior modo possibile. E quel modo, non ve lo sto neanche a dire, è E.T. di Atari. Milioni di tastiere sono state già abbastanza martoriate per descrivere questo increscioso avvenimento, il quale, nella memoria collettiva dell’atariano medio, è diventato sinonimo di disincanto e forse a maggior ragione, frustrazione. Quello stesso tipo di frustrazione che si prova quando qualcuno parcheggia davanti all’ingresso del garage e tu sai benissimo che se anche chiamassi i...

0

The Great Videogames Swindle : Di Billy Mitchell, Todd Rogers, e Twin Galaxies

Ha ancora senso per me parlare di videogiochi arcade nel 2018? I primi che ho recensito sono stati quelli laser di Don Bluth, con Dragon’s Lair e compagnia bella, nel lontano 2012, anno di fondazione del blogghino. Da allora non li ho più mollati: Pac-Man, Donkey Kong e pure Crystal Castles. Ne ho giocati parecchi, ne ho recensiti altrettanti e, parallelamente, ho scoperto un mondo di gente che li adora e ci gioca con impegno ancora oggi. Vere e proprie organizzazioni che certificano la veridicità di un record, veri recordman, uomini immagine promotori di sé stessi e di tutto l’indotto,...

0

La vecchiaia non è cosa per signorine : Buon Compleanno Atari 2600

A grandissima richiesta, torna il mese di Atari! Lo so cosa vi state chiedendo: Richiesta di chi? C’è mai stato un mese di Atari prima? Perché non un mese di Intellivision, allora? Oppure il mese di SuperNintendo, la settimana del Mega Drive, il giorno della PlayStation, il nanosecondo del Vectrex? Pochi discorsi, corridori. Settembre è il mese di Atari, punto e basta. Fatevene una ragione. Adesso concentratevi perché vi sto per dire una cosa importante: esattamente l’11 Settembre 1977, la console meglio ricordata di casa Atari veniva messa in commercio; si chiamava Atari VCS. Quest’anno l’Atari VCS segna il suo...

0

David Crane’s Ghostbusters: Di come sconfissi l’omino degli gnocchi di lichene e imparai ad amministrare la paghetta

Recentemente ho visto sul tubo il trailer del nuovo reboot di Ghostbusters. Non è stato molto divertente, lo ammetto, però mi ha fatto ricordare il motivo per cui ho amato i film originali. Dopo il trailer del reboot è cominciata una massiccia campagna pubblicitaria legata a Ghostbusters, e questo mi ha spinto a rivedermi di nuovo entrambi i vecchi film in bluray. Il primo film è veramente buono, esattamente come mi ricordavo che fosse. Il secondo film, beh, diciamo solo che non perdonerò mai Bobby Brown per aver composto quella canzoncina rap che ne è stata il tema (anche se...

0

Le pubblicita’ videoludiche nei fumetti MARVEL e DC nel 1984

Era l’anno domini 1984 quando i disinfestatori dell’etereo scorrazzavano allegramente nella City incrociando i flussi e radendo al suolo tipo…TUTTO! Sempre quell’anno, uscivano sul mercato americano fumetti “Tie-in” come QUESTPROBE e ATARI FORCE, prettamente dedicati ai giovinastri brufolosi che si compravamo periodicamente il fumettazzo Marvel e DC, ma anche che si bruciavano le sinapsi videogiocando in casa. Dentro a quegli albi ci trovavano la pubblicità del videogioco di “Ghostbusters”, del divino David Crane, che quell’anno, per la cronaca, spaccò culi a go-go e vendette tanto quanto uno zillione di porchettari sul viale alberato di sabato sera. L’Activision, con questa epica...

4

Il fenomeno Ghostbusters: il film, la canzone, i cartoni, i videogames e i bulloni autosigillanti

Forme di vita. Altre forme di vita. E…altre forme di morte sul blu-ray che mi sono comprato. Ebbene si, nel lontano 1984 usciva nelle sale cinematografiche una pellicola che era comicamente anticipatrice dell’era globalizzata. Si arrivava addirittura allo sfruttamento della morte per farne un vero e proprio business. E non sto parlando delle pompe funebri. Per suscitare le risate del pubblico la mercificazione veniva esasperata a tal punto da mettere sul mercato anche l’ anima delli mortacci tua. Fra il pubblico in deliro ed una vera e propria moda per il soprannaturale, ecco che irrompevano i disinfestatori dell’etereo, coloro che...