Cosa diavolo mi combini, Ernie? La recensione di Armada