Cosa diavolo mi combini, Ernie? La recensione di Armada

La vita è una fregatura. Passi un intero decennio ad interessarti e godere di cose che non fregano a nessuno, per poi ritrovarti, trent’anni dopo, in un mondo dove quegli stessi interessi sono i preferiti di tutti: i videogiochi sono un business enorme e una parte fondamentale della cultura contemporanea; ovunque ti volti a guardare trovi un personaggio dei fumetti; la musica fortunatamente è rimasta intoccabile perché quella attuale fa abbastanza cagare. Il punto è che tutto quello che c’era di fantascienza e fantasia negli anni 80/90 è stato abbracciato in grande stile dal mainstream, e anche se ci sono...