Tagged: giochi stellari

0

Cosa diavolo mi combini, Ernie? La recensione di Armada

La vita è una fregatura. Passi un intero decennio ad interessarti e godere di cose che non fregano a nessuno, per poi ritrovarti, trent’anni dopo, in un mondo dove quegli stessi interessi sono i preferiti di tutti: i videogiochi sono un business enorme e una parte fondamentale della cultura contemporanea; ovunque ti volti a guardare trovi un personaggio dei fumetti; la musica fortunatamente è rimasta intoccabile perché quella attuale fa abbastanza cagare. Il punto è che tutto quello che c’era di fantascienza e fantasia negli anni 80/90 è stato abbracciato in grande stile dal mainstream, e anche se ci sono...

1

Tutto quello che avreste voluto sapere su GIOCHI STELLARI e non avete mai osato chiedere

Se sei un figlio degli anni ’80 come me, un sacco di soddisfazioni te le hanno regalate i film di Guerre Stellari (o Star Wars, come sono stati rinominati dopo). Ma una volta che la prima trilogia si concluse, e i prequel avevano ancora 16 anni da farsi attendere, nel tuo cuore si aprì un grande vuoto. Avevo dodici anni quando Giochi Stellari (“The Last Starfighter” in originale) arrivò al cinema cercando di trasmettere quella stessa meraviglia ed eccitazione che il dannato Lucas ci aveva insegnato ad apprezzare. In parte centrò il bersaglio, in parte anche no. Ma una cosa riuscì di...

0

The Last Starfighter : La leva spaziale coercitiva e il videogioco che non c’era.

La mia passione per i videogiochi è nata con la mia passione per gli alieni. Giocando mi davo un gran daffare con loro. Io volevo tanto vedere un esotico pianeta, un gioiello della Via Lattea. Io volevo tanto incontrare forme di vita interessanti, stimolanti, magari con una civiltà antichissima e… Farli fuori tutti. Volevo essere il primo ragazzino della mia strada a fare centro dentro un’astronave aliena. Per questo mi sono sempre tenuto in allenamento per anni coi videogiochi. Per questo mi è rimasto bene impresso un vecchio film del 1984 con una trama così familiare. Per questo non ne ho...