Tagged: Konami

1

Roba Da Intenditori : Ralph Supermaxieroe in sala giochi

Era il 1983 quando nel decimo episodio della terza stagione di Ralph Supermaxieroe intitolato “Maghi e Stregoni” il nostro eroe fa il suo ingresso in una sala giochi per sfidare un vero monstercade. Un cabinato di Tempest(Atari) con il pannello di controllo di Scramble(Konami) che permette di giocare ad Advanced Dungeons and Dragons:Cloudy Mountain per Intellivision. Perché accade questo? Esiste davvero una tale Chimera video ludica? È più semplice di quanto si pensi. Assolutamente NO. Per non pagare le royalties ad Atari per il suo Tempest, i produttori preferirono creare in sala montaggio questo mostro strano in modo che non...

5

Menare gli xenomorfi ai tempi di Reagan: ALIENS SCONTRO FINALE

Non succede spesso, lo so, ma qualche volta capita che si possa dire una battuta che si aspetta di pronunciare da molto tempo, magari anche con una certa enfasi. Non avete idea di quello che intendo, vero? Vi faccio un esempio:  se per un qualsiasi motivo, durante una conversazione, venisse fuori che le formiche 🐜 vi entrano in casa passando da sotto il lavabo, sarebbe poi così sbagliato reagire urlando: «Escono fuori dalle fottute pareti!» Ecco. Scommetto che ancora alcuni di voi non sanno di cosa sto parlando. Ma che vedo? Altri stanno annuendo! Bene. Vedo che alla fine ci capiamo. Nel...

0

Nostalgia canaglia, ma neanche tanto: i Flyers arcade pezzenti della Konami

Ultimamente, sulla pagina facebook di THE RETROGAME MACHINE dove in quanto ad assenze da amministratore posso vantarmi di superare anche quelle di Silvio in Senato, mi sono imbattuto in questi tamarrissimi flyer dei giochi arcade Konami. Dice: Che caspita è un flyer? Beh, per chi non fa finta di masticare la lingua dei conquistatori come me, può significare semplicemente VOLANTINO. Erano i volantini che gli operatori delle macchine a gettone lasciavano al gestore della sala giochi per pubblicizzare i nuovi giochi in arrivo, ed è pazzesco pensare quanto, proprio questi volantini, siano uno dei migliori modi di ricordare chi eravamo...