The Walking Dead S3:Il toto-morto secondo me

TEMPO DI LETTURA: 2 minuti

fassino

Tira aria di stanca dalle parti del tuo telefilm zombesco preferito. Sono già due puntate di seguito che la storia ravana nella solita zuppetta stracotta. Siccoma hai già letto tutto il fumettabile pubblicato in Italia e c’è il tuo spacciatore di fumetti truculenti che se lo continua a leggere su youtube, rovinandosi gli occhi al posto tuo per poi raccontartelo, lo svolgersi della trama non è che ti riservi così grandi sorprese.
Kirkman ha sparigliato un po’ le carte. Magari quello che sarebbe accaduto poi, accade prima e viceversa. C’è qualche personaggio inedito e molti insulsi redshirt che fanno da tappezzeria per poi essere sacrificati quando c’è bisogno di dare una svegliata allo spettatore.
Alla fine è un po’ come aver sentito “Knocking on heaven’s door” originale suonata da Dylan e poi sentirla rifatta dai Guns’n’Roses. L’arrangiamento può essere diverso ma la musica è quella.
Comunque, nell’ultima puntata che hai visto, l’undicesima, è accaduta una cosa che ha attivato i sensori di prossimità nel cimitero dei personaggi sacrificabili.

BETH SI È MESSA A CANTARE

Brutto-bruttissimo segno

Gran movimento alla SNAI dove gli scommettitori si stanno sbizzarrendo.
C’è poi il TUO EROE PERSONALE che, sconvolgendo le leggi della fisica, si mostra capace anche di leggere libri, e che libri! Trattandosi della Bibbia hai qualche dubbio riguardo alla sua salute nell’immediato futuro, ma ripensandoci bene uno come MERLE DIXON non può andarsene in sordina. Se accadrà sarà per il gran finale mentre maledice Dio e la galassia tutta.

Simone Guidi

Uomo di mare, scribacchino, padre. Arriva su un cargo battente bandiera liberiana e si installa nel posto più vicino al distributore di merendine. Nel suo passato più o meno recente ci sono progetti multimediali falliti in collaborazione con Makkox, progetti multimediali falliti in collaborazione con falliti, tre libri scritti in collaborazione con se stesso ma non ancora falliti. Atariano della prima ora, gli piace molto giocare ai giochini vecchi e nuovi. Tutte le notti guarda le stelle e aspetta che arrivino gli UFO.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *