Namastè, olè : La redazione di Una Trasmissione Di Nerda

TEMPO DI LETTURA: 2 minuti

 

UTDN, scritto così, è l’azzeccato acronimo di una delle migliori trasmissioni radiofoniche a tematica nerd mai apparse sull’internet radiofonico da quando l’internet radiofonico ha deciso di esistere. UTDN sta per Una Trasmissione Di Nerda. Ve la ricordate, no? Nel dubbio rivediamola insieme.
A fare la differenza rispetto alle altre trasmissioni c’erano ispirazione, idee, e una redazione ai limiti del perfetto. C’erano i Bit-elloni, il gruppo riminese altamente specializzato nella sopravvalutazione del retrogaming, e c’erano I Cugini Del Terribile, che con le loro voci tra il richiamo del pavone e l’urlo di una ninfomane psicopatica si permettevano un esplorazione a 360° della cultura nerd. Non dobbiamo stupirci, quindi, quando scopriamo che Una Trasmissione Di Nerda è stata entrambe le cose: un focoso animale da monta da tenere rinchiuso in gabbia, e un anziano che va in giro a sputtanarsi la pensione scopando prostitute pisciando blu.
Adesso UTDN è finita e, insomma, poteva andarci peggio, eh? Potevamo affezionarci alla ninfomane psicopatica di prima, che quella ti controlla pure ogni volta che sei online su whatsapp, per dire.
Quello che cambia è sicuramente la mancanza di quell’appuntamento fisso, tutti i lunedì sera alle 21.30, che vi ha accompagnato per ben 9 mesi, da settembre a giugno. Qualcuno di voi potrebbe paventare la prospettiva di perderci di vista, ma non sarà così.
I Bit-elloni sono sempre i Bit-elloni, e li trovate ancora e forever sul loro blog e sulla loro pagina Facebook, mentre I Cugini Del Terribile sono sempre I Cugini Del Terribile, certo, ma potete trovare solo il sottoscritto su questo blog e sulla relativa pagina Facebook. Tutto quello che abbiamo fatto rimane a monito e imperitura memoria su Spreaker, iTunes, e Spotify.
E siccome mi sento molto figo con Paint Shop Pro e molto bravo a mischiare horror, commedia ed effetti speciali poveri, vi lascio del materiale all’altezza: la foto della redazione al completo.
In base a questo scatto sta già germinando l’idea per la produzione di un lungometraggio che prenda il mondo notturno di Dal tramonto all’alba e gli applichi quell’estetica vista nei film Pixar tipo UP, ma buttandoci in mezzo qualche demone e pupazzetto di cowboy in più. Il risultato sarà qualcosa che starà in mezzo tra il molto bello e il molto BOH.
Stasera su www.atomradio.it andrà in onda l’ultima puntata. Non perdetela.
Un grosso saluto dalla redazione di Una Trasmissione Di Nerda. Buona Estate.

 

Simone Guidi

Uomo di mare, scribacchino, padre. Arriva su un cargo battente bandiera liberiana e si installa nel posto più vicino al distributore di merendine. Nel suo passato più o meno recente ci sono progetti multimediali falliti in collaborazione con Makkox, progetti multimediali falliti in collaborazione con falliti, tre libri scritti in collaborazione con se stesso ma non ancora falliti. Atariano della prima ora, gli piace molto giocare ai giochini vecchi e nuovi. Tutte le notti guarda le stelle e aspetta che arrivino gli UFO.

You may also like...

3 Responses

  1. MikiMoz ha detto:

    Non conoscevo questa realtà, la scopro oggi.
    Beh, è stato un progetto sicuramente interessante… portato avanti con costanza (mamma mia, nove mesi!)

    Moz-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *